Il post.it

Pagina 274 di 316 PrimaPrima ... 174224264270271272273274275276277278284 ... UltimaUltima
Risultati da 8,191 a 8,220 di 9462

Discussione: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

  1. #8191

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Buon Natale a tutti
    Rispettare la Natura non è compito del divino

  2. #8192
    L'avatar di Sandro
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    Roma - Mostacciano - Campo de Fiori
    Messaggi
    30,184

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Citazione Originariamente Scritto da enrico Visualizza Messaggio
    Buon Natale a tutti
    Buon Natale a te e a tutti !!!

  3. #8193

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Citazione Originariamente Scritto da Sandro Visualizza Messaggio
    solo DATI, realta', ... e Climatologia, STOP.

    Su questo versante ti ho sempre seguito!

    Buon Natale!
    Redattore MeteoGiornale
    www.meteoacarpi.it
    http://www.zauberberger.it//
    Inverno più freddo: 1985, -24°C nella campagna carpigiana
    Inverno più nevoso: 2009/2010: 120 cm

  4. #8194
    L'avatar di Sandro
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    Roma - Mostacciano - Campo de Fiori
    Messaggi
    30,184

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi


  5. #8195

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Negli ultimi anni con l'aumento (vertiginoso) della CO2 è incrementato in proporzione

    il processo vegetativo terrestre ed è cresciuta anche la vita stessa vegetativa.
    So che non so quel che non so e invidio coloro che sapranno di più, ma so che anch'essi, come me,avranno da misurare, pesare, dedurre e diffidare delle deduzioni ottenute..


  6. #8196

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Citazione Originariamente Scritto da Sandro Visualizza Messaggio
    Buon Natale a tutti, bellissima questa foto, speriamo di rifarla......grazie alla redazione del Meteogiornale per gli Auguri di compleanno, scusate l'OT......ciao a tutti

  7. #8197

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Buon Natale a tutti
    north_pole_cartoon_med.jpg

  8. #8198

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Bellissima Marco!!
    Rispettare la Natura non è compito del divino

  9. #8199

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Il Sole non e' la causa dei cambiamenti climatici:
    http://www.meteoweb.eu/2013/12/il-so...mburgo/249079/

  10. #8200
    L'avatar di Sandro
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    Roma - Mostacciano - Campo de Fiori
    Messaggi
    30,184

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Citazione Originariamente Scritto da Cesare1952 Visualizza Messaggio
    Il Sole non e' la causa dei cambiamenti climatici:
    http://www.meteoweb.eu/2013/12/il-so...mburgo/249079/
    Va parzialmente incontro a cio' che dico da svariati anni: non e' il Sole direttamente ma i suoi feedback e tra questi c'e' l'aumento di vulcanismo durante le fasi deboli solari. Qualcosina e' cominciato anche con questa nuova fase debole anche se ancora poco incisiva in stratosfera.

    La PEG ebbe un falso inzio nel 1250 circa con leruzione + potente degli ultimi 5000 anni, poi si riprese un poco per calare forte dopo il 1400 con una serie di fasi deboli solari e fino all'ultima fase debole 1880-1915.

    Poi io ho notato altri feedback importanti, non solo i vulcani, tra questi i tempi di accumulo-rilascio di OHC. e di conseguenza l'albedo complessivo terrestre e la nuvolisita' globale.

    P.S. articolo su Climatemonitor: http://www.climatemonitor.it/?p=34466

    12/27/2013
    By Guido Guidi




  11. #8201

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Non vedo come si possa considerare il vulcanesimo come un feedback delle variazioni dell'attività solare, non mi risulta nessuna legge fisica che metta in relazione i due fenomeni.

  12. #8202
    L'avatar di Sandro
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    Roma - Mostacciano - Campo de Fiori
    Messaggi
    30,184

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Citazione Originariamente Scritto da Marco Pifferetti Visualizza Messaggio
    Non vedo come si possa considerare il vulcanesimo come un feedback delle variazioni dell'attività solare, non mi risulta nessuna legge fisica che metta in relazione i due fenomeni.
    C'e', c'e', il Sole e' una immensa macchina elettromagnetica e la Terra una piccolina che ne risente .... e ne risente la crosta terrestre. Ne ho parlato con Scafetta di questo e concorda pienamente ... e inoltre tornano molte cose.
    Le cose sono molto piu' complesse di quanto cercano di farti credere, basta l'omino che fuma la sigaretta e inquina tutto .... manco pe' gnente Marco, le cose sono vaste assai, altro che omini con il petrolio !!!

  13. #8203

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Citazione Originariamente Scritto da Sandro Visualizza Messaggio
    C'e', c'e', il Sole e' una immensa macchina elettromagnetica e la Terra una piccolina che ne risente .... e ne risente la crosta terrestre. Ne ho parlato con Scafetta di questo e concorda pienamente ... e inoltre tornano molte cose.
    Le cose sono molto piu' complesse di quanto cercano di farti credere, basta l'omino che fuma la sigaretta e inquina tutto .... manco pe' gnente Marco, le cose sono vaste assai, altro che omini con il petrolio !!!
    insomma massimo scetticismo nei confronti dell'effetto della CO2....(ed è giusto essere prudenti e vigili)

    poi massimo fideismo nel credere che il sole e fenomeni vulcanici siano collegati (e su questo non entro in merito) e che questo collegamento abbia effetti sul riscaldamento globale degli ultimi 100 anni...(...che atteggiamenti contraddittori!!!!)..

    closed on one side ...open on the other....
    L'intuito è la più grande qualità di un ricercatore scienziato...
    L'intuito non sempre raccoglie frutti e consensi nell'immediato

  14. #8204
    L'avatar di Sandro
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    Roma - Mostacciano - Campo de Fiori
    Messaggi
    30,184

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Citazione Originariamente Scritto da Anguillasnow Visualizza Messaggio
    insomma massimo scetticismo nei confronti dell'effetto della CO2....(ed è giusto essere prudenti e vigili)

    poi massimo fideismo nel credere che il sole e fenomeni vulcanici siano collegati (e su questo non entro in merito) e che questo collegamento abbia effetti sul riscaldamento globale degli ultimi 100 anni...(...che atteggiamenti contraddittori!!!!)..

    closed on one side ...open on the other....
    Mauri', ancora ? Io non ho alcuno scetticismo sulla CO2, so che una quota parte del riscaldamento globale puo' essere a carico di questo aumento anche umano (non solo), certamente non una quota preponderante. STOP, non vedo cosa altro debba dire.

    Si Maurizio ci sono collegamenti tra i cicli elettromagnetici solari e anche le densita' di eruzioni vulcaniche, non solo. Questo collegamento ha assolutamente avuto il suo peso anche nell'ultimo minimo PEG, solare E vulcanico (1880-1915) e QUINDI anche su GW nella sua esplicitazione di lungo termine (se non ci fosse stato quel minimo e quelle densita' vulcaniche non sarebbe stato cosi' freddo in quel periodo e quindi il delta sarebbe stato molto + basso .... (inoltre ricordati gli 0,2 "AGGIUNTI" a loro volonta' dagli enti NOAA, GISS e HadCRUT sui dati al suolo).

    Il delta ha una chiara impronta naturale dettata da:
    - netta diminuzione della densita' vulcanica
    - netto aumento dell'attivita' solare e quindi dei suoi feedback quali OHCA in aumento, nubi basse in diminuzione, albedo in diminuzione, variazioni di UV con impatto sul VP ....
    - due ondate dovute alle ciclicita' oceaniche PDO-AMO (max 1944 e 2007, min 1976 e circa 2036).

  15. #8205

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Citazione Originariamente Scritto da Sandro Visualizza Messaggio
    Mauri', ancora ? Io non ho alcuno scetticismo sulla CO2, so che una quota parte del riscaldamento globale puo' essere a carico di questo aumento anche umano (non solo), certamente non una quota preponderante. STOP, non vedo cosa altro debba dire.

    Si Maurizio ci sono collegamenti tra i cicli elettromagnetici solari e anche le densita' di eruzioni vulcaniche, non solo. Questo collegamento ha assolutamente avuto il suo peso anche nell'ultimo minimo PEG, solare E vulcanico (1880-1915) e QUINDI anche su GW nella sua esplicitazione di lungo termine (se non ci fosse stato quel minimo e quelle densita' vulcaniche non sarebbe stato cosi' freddo in quel periodo e quindi il delta sarebbe stato molto + basso .... (inoltre ricordati gli 0,2 "AGGIUNTI" a loro volonta' dagli enti NOAA, GISS e HadCRUT sui dati al suolo).

    Il delta ha una chiara impronta naturale dettata da:
    - netta diminuzione della densita' vulcanica
    - netto aumento dell'attivita' solare e quindi dei suoi feedback quali OHCA in aumento, nubi basse in diminuzione, albedo in diminuzione, variazioni di UV con impatto sul VP ....
    - due ondate dovute alle ciclicita' oceaniche PDO-AMO (max 1944 e 2007, min 1976 e circa 2036).

    leggevo quel lavoro linkato...ed apprezzavo la predisposizione laica e senza pregiudiziali a considerare le varie componenti che regolano il clima..CO2 compresa.

    Io ad esempio non ho nessuna prova del collegamento diretto tra cicli solari-eruzioni-vulcaniche-clima, ma mi predispongo con positività a saperne di più. Mi rendo conto della difficoltà a trovare certi legami in settori sperimentali dove la semplice correlazione vale il 2 di coppe quando si gioca a scala 40.

    Una cosa ben diversa dal tuo 5%.(forse anche meno) ..di peso attribuito alla Co2, in modo categorico ed indiscutibile. Quel 5% lo hai ripetuto in almeno 5-6.000 posts di quelli che hai scritto da farne un perno centrale del tuo credo.


    Insomma la Co2 è un potente regolatore del clima mondiale. Ti ci vorrà tempo ma poi ci arriverai anche tu.
    L'intuito è la più grande qualità di un ricercatore scienziato...
    L'intuito non sempre raccoglie frutti e consensi nell'immediato

  16. #8206

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    C'è qualche paper che dimostri la correlazione tra attività vulcanica e attività solare?
    Redattore MeteoGiornale
    www.meteoacarpi.it
    http://www.zauberberger.it//
    Inverno più freddo: 1985, -24°C nella campagna carpigiana
    Inverno più nevoso: 2009/2010: 120 cm

  17. #8207

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Mai dire mai.....va bene... ma se facciamo una ricerca sul web su tale correlazione, saltano fuori soli articoli anomimi pubblicati su siti non scientifici che si occupano magari anche di ufologia e scie chimiche.....

  18. #8208
    L'avatar di Sandro
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    Roma - Mostacciano - Campo de Fiori
    Messaggi
    30,184

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Citazione Originariamente Scritto da Aldo Meschiari Visualizza Messaggio
    C'è qualche paper che dimostri la correlazione tra attività vulcanica e attività solare?
    Si, ne avevo trovati almeno un paio, ora xro' non ho il mio PC.
    Ma + che altro mi ci sono messo io a fare delle ricerche sui siti delle eruzioni vulcaniche e messo in relazione alle fasi di minimi solari. Non e' una relazione 1 a 1 ma e' piuttosto chiara, durante queste fasi si fanno + frequenti le eruzioni significative, nei periodi di sole forte sono + "rade" e isolate.

    Maurizio, inutile che ripeta che la CO2 e' UNO dei regolatori del clima terrestre, ma e' uno dei minori, ben altra entita' hanno Sole, nubi e aerosol che hanno impatto diretto e forte sull'albedo (bilancio energetico) e sugli oceani. La CO2 e' solo una frazione molto minoritaria dell'effetto serra, la parte del leone e' dell'H2O, senza se e senza ma.

  19. #8209

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Citazione Originariamente Scritto da Sandro Visualizza Messaggio
    Si, ne avevo trovati almeno un paio, ora xro' non ho il mio PC.
    Ma + che altro mi ci sono messo io a fare delle ricerche sui siti delle eruzioni vulcaniche e messo in relazione alle fasi di minimi solari. Non e' una relazione 1 a 1 ma e' piuttosto chiara, durante queste fasi si fanno + frequenti le eruzioni significative, nei periodi di sole forte sono + "rade" e isolate.

    Maurizio, inutile che ripeta che la CO2 e' UNO dei regolatori del clima terrestre, ma e' uno dei minori, ben altra entita' hanno Sole, nubi e aerosol che hanno impatto diretto e forte sull'albedo (bilancio energetico) e sugli oceani. La CO2 e' solo una frazione molto minoritaria dell'effetto serra, la parte del leone e' dell'H2O, senza se e senza ma.

    allora Sandro, onde fugare ogni dubbio, sarebbe utile che tu le indicassi, appena puoi...
    Redattore MeteoGiornale
    www.meteoacarpi.it
    http://www.zauberberger.it//
    Inverno più freddo: 1985, -24°C nella campagna carpigiana
    Inverno più nevoso: 2009/2010: 120 cm

  20. #8210

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Citazione Originariamente Scritto da Sandro Visualizza Messaggio
    Si, ne avevo trovati almeno un paio, ora xro' non ho il mio PC.
    Ma + che altro mi ci sono messo io a fare delle ricerche sui siti delle eruzioni vulcaniche e messo in relazione alle fasi di minimi solari. Non e' una relazione 1 a 1 ma e' piuttosto chiara, durante queste fasi si fanno + frequenti le eruzioni significative, nei periodi di sole forte sono + "rade" e isolate.

    Maurizio, inutile che ripeta che la CO2 e' UNO dei regolatori del clima terrestre, ma e' uno dei minori, ben altra entita' hanno Sole, nubi e aerosol che hanno impatto diretto e forte sull'albedo (bilancio energetico) e sugli oceani. La CO2 e' solo una frazione molto minoritaria dell'effetto serra, la parte del leone e' dell'H2O, senza se e senza ma.
    Si, ma siamo alle solite.....vero ciò che dici su sole, nubi, aerosol e vapore acqueo, ma è un modo superficiale di vedere le cose: occorre anche valutare altro, lo sai bene: il vapore ad esempio non si accumula perchè condensa e cade come pioggia e aumenta quando aumenta la temperatura, è un feedback di altro, i veri termostati sono i gas non condensanti a lunga permanenza in atmosfera, appunto come la co2 e il metano. Sono una frazione minoritaria come quantità, non certo come effetto sul clima
    http://climate.nasa.gov/causes

  21. #8211

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    quello che sta accadendo in Asia, soprattutto Cindia, è molto preoccupante per la salute della troposfera...

    succede come nella nostra rivoluzione industriale, soprattutto seconda, ma solo che noi eravamo qualche decina di milioni allora, loro ora sono 3 miliardi!

    http://www.meteogiuliacci.it/articol...to-record.html
    Redattore MeteoGiornale
    www.meteoacarpi.it
    http://www.zauberberger.it//
    Inverno più freddo: 1985, -24°C nella campagna carpigiana
    Inverno più nevoso: 2009/2010: 120 cm

  22. #8212

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Ho trovato uno studio del 1989, che a quanto sembra, non ebbe seguito
    http://adsabs.harvard.edu/abs/1989JGR....9417371S

  23. #8213

    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    Bagnoregio (VT); Loc. Monterado (600 m.s.l.m.)
    Messaggi
    334

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Citazione Originariamente Scritto da Marco Pifferetti Visualizza Messaggio
    Ho trovato uno studio del 1989, che a quanto sembra, non ebbe seguito
    http://adsabs.harvard.edu/abs/1989JGR....9417371S

    Beh... interessante. E´di per se una base scientifica di riflessione; se non ha avuto seguito e´probabilmente perche´e´ gia´ di per se uno studio compiuto e ulteriori approfondimenti o non si e´ritenuto di farli, oppure non danno luogo ad un set di dati di importanza sufficiente da essere pubblicati...

  24. #8214
    L'avatar di Sandro
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    Roma - Mostacciano - Campo de Fiori
    Messaggi
    30,184

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    L'anno tende a chidere con 0,05° circa sopra le medie 81-2010:



    Per USA, Brasile, Groenlandia e Europa occidentale un anno fresco, calde Russia, Cina centro-meridionale e Australia.

    Piu' caldo Dicembre, +0,1° fino adesso:



    Caldissima la siberia centrale, freddissimo il Canada e USA.

    L'andamento dell'anno ha visto un massimo tra fine novembre e inizio dicembre:


    Negli ultimi anni si nota un calo tendenziale:

  25. #8215
    L'avatar di Sandro
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    Roma - Mostacciano - Campo de Fiori
    Messaggi
    30,184

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Adjustments ....



    Buon ANNO !!!

    ... st'altr'anno aggiungeranno qualche centesimo di adjustements, statene sicuri !

  26. #8216

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Nuove tecniche per finanziare il negazionismo climatico senza lasciare troppe tracce:

    http://ugobardi.blogspot.it/2013/12/...del-clima.html

  27. #8217
    L'avatar di Sandro
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    Roma - Mostacciano - Campo de Fiori
    Messaggi
    30,184

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi


  28. #8218

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Qualche passo avanti nella comprensione dell'effetto delle nubi sul GW. Notizie non buone però.....

    http://www.theguardian.com/environme...c-2100-climate

    http://www.nature.com/nature/journal...ture12829.html

  29. #8219

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Citazione Originariamente Scritto da Marco Pifferetti Visualizza Messaggio
    Qualche passo avanti nella comprensione dell'effetto delle nubi sul GW. Notizie non buone però.....

    http://www.theguardian.com/environme...c-2100-climate

    http://www.nature.com/nature/journal...ture12829.html

    sì però non si può leggere aumento di 4°C entro il 2100
    Redattore MeteoGiornale
    www.meteoacarpi.it
    http://www.zauberberger.it//
    Inverno più freddo: 1985, -24°C nella campagna carpigiana
    Inverno più nevoso: 2009/2010: 120 cm

  30. #8220

    Re: nuovo td Global Warming e dintorni: dati e analisi

    Citazione Originariamente Scritto da Aldo Meschiari Visualizza Messaggio
    sì però non si può leggere aumento di 4°C entro il 2100
    No, non si può, le variabili sono tante, però se effettivamente le nubi raffreddanti diminuiscono a fronte di un aumento termico globale, la notizia è comunque pessima.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •