Pagina 153 di 224

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 12:31
da snowaholic
Massi72 ha scritto:
Io ti posso commentare la dinamica dei LAM che vedono neve sul Lazio fino al piano.
In quel caso la dinamica vedrebbe una nottata serena con venti deboli da nordest (-4°c ad 850hpa) e temperature che nel corso della primissime ore di domani si avvicinerebbero a zero anche su Roma. Contemporaneamente sopraggiungerebbe una blanda depressione che, muovendosi lungo la costa, porterebbe l'alito umido a sovra scorrere sullo strato di aria più fredda che con questa dinamica non verrebbe scalzata agevolmente continuando a fluire un debole nordest. Le precipitazioni in quel caso potrebbero essere nevose (nelle prime ore della mattina) fino a quote prossime al piano, Se dovessero entrare bene le precipitazioni oltre i 300 slm sarebbe neve certa che attaccherebbe.
Ti ripeto sono dinamiche già viste diverse volte e che hanno portato a fioccate coreografiche o leggere imbiancate anche a Roma.
Il problema è che non è facile che si realizzi quello che prevedono questi LAM.


La dinamica ipotizzata da quei LAM è chiarissima, ma non la considero realistica nel contesto attuale, se ci fosse una -6 anziché una -4 scarsa la considererei maggiormente, ci sarebbe più freddo al suolo e più freddo in quota, così come siamo messi ora invece non credo ci siano i margini, secondo me per aggiustare la parte centrale della colonna servono precipitazioni più decise che non consentirebbero di mantenere quel debole nord-est in basso. Oggi col sole scalderà tanto, già questa mattina alle 9 sul balcone avevo 7°C prima che ci arrivasse il sole. A Febbraio lo strato di inversione in una notte più spesso di tanto non diventa.
Poi Reading non vede nulla in termini precipitativi, solo gfs è più orientale e sicuramente sarebbe neve a bassa quota, castelli presi in pieno.

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 12:38
da snowaholic
Nix novariensis ha scritto:Stesso pattern del gennaio 1985 per far entrare una -5 ridicola nel fantameteo?
Non cominciamo con la storia del target... nel gennaio 1985 c'era la -20 in Europa, ora la -10

Stesso pattern ma cambia l'energia in gioco e cambiano le termiche

Anzi, nel febbraio 2005 avevamo visto di meglio con molto meno "sconquasso" stratosferico... una semplice saccatura polare che aveva portato la -15 dalla Svezia alle Alpi

Ora per avere gli stessi effetti di un'irruzione normalissima, serve il 1985


Nix la stratosfera nel 1985 andava ad agire su una situazione troposferica completamente diversa, con una predisposizione verso azioni continentali già prima del riscaldamento stratosferico che in questo inverno non si è mai vista.
Il giorno prima del riscaldamento stratosferico la situazione era questa.
Immagine
Immagine

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 12:40
da snowaholic
ale85 ha scritto:
Massi72 ha scritto:Anche a me. Ma questo prevedono.


guardando il titano la situazione termica sarebbe interessante in effetti

ci sarebbe però da sperare che quel nucleo precipitativo non cada in mare


Ale questa è la mia argomentazione, se quel nucleo precipitativo non cadesse in mare salterebbe la colonna in basso. Deve essere una strusciata per evitare il richiamo mite, ma se è una strusciata non può aggiustare la colonna in alto.

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 12:49
da luka6
Snow, è semplice la sitazione per domani.. se il minimo era blando e vicino alle coste, tipi gfs18 si poteva sperare in qualche occasionale nevicata, ma nulla di chè e cmnq sempre sui 200/300mt, il freddo pregresso e quello accumulato durante la notte non veniva spazzato dal richiamo umido caldo perchè il minimo appunto era blando.
oggi invece possiamo confermera il passaggio nettamente più ad west con conseguente lisciata senza richiamo umido ma con ventilazione orientale che terrà la nuvolosità marginalmente sui litorali con deboli piovaschi e qualche fiocco solo dove le temp saranno tra i 0 e1°, la parte più attiva colpirà dal Napoletano in giù e zone interne di Campania e Molise successivamente x i ventilazione più consistente orientali.
cmnq in entrambi le dinamiche Roma resta-va fuori.. non ci sono mai state possibilità.. inutile aggrapparsi a se :lol:

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 12:55
da zak
nevica a roma con una -2 dopo che la notte la temperatura neqanche raggiungera' lo 0 termico.... :lol:

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 12:58
da zak
nevica a roma con una -2 dopo che la notte la temperatura neanche raggiungera' lo 0 termico.... :lol: ma che film e'... :mrgreen:

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 13:03
da luka6
per me l'unica carta interessante è a 384h, prima non vedo nulla .. se non per il nord e media eu.. ma son gusti personali :lol:
Immagine

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 13:04
da Nix novariensis
snowaholic ha scritto:
Nix novariensis ha scritto:Stesso pattern del gennaio 1985 per far entrare una -5 ridicola nel fantameteo?
Non cominciamo con la storia del target... nel gennaio 1985 c'era la -20 in Europa, ora la -10

Stesso pattern ma cambia l'energia in gioco e cambiano le termiche

Anzi, nel febbraio 2005 avevamo visto di meglio con molto meno "sconquasso" stratosferico... una semplice saccatura polare che aveva portato la -15 dalla Svezia alle Alpi

Ora per avere gli stessi effetti di un'irruzione normalissima, serve il 1985


Nix la stratosfera nel 1985 andava ad agire su una situazione troposferica completamente diversa, con una predisposizione verso azioni continentali già prima del riscaldamento stratosferico che in questo inverno non si è mai vista.
Il giorno prima del riscaldamento stratosferico la situazione era questa.
Immagine
Immagine



Ok, ma pure senza eventi strato, negli anni scorsi entravano isoterme ben più basse... bastava una semplice ondulazione.
:!:

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 13:23
da ale85
snowaholic ha scritto:
Ale questa è la mia argomentazione, se quel nucleo precipitativo non cadesse in mare salterebbe la colonna in basso. Deve essere una strusciata per evitare il richiamo mite, ma se è una strusciata non può aggiustare la colonna in alto.


concordo

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 13:36
da Dangerous
Giudizio ormai definitivo a questo Inverno voto 2-3 non vorrei dire altro con epiteti poco gradevoli :mrgreen:

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 13:37
da ScendiNeve
Dangerous ha scritto:Giudizio ormai definitivo a questo Inverno voto 2-3 non vorrei dire altro con epiteti poco gradevoli :mrgreen:

Ma sì, io direi di passare direttamente al thread della primavera anticipata, tanto ormai i ventelli stanno per arrivare indisturbati

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 14:29
da luka6
in ecmwf piazza 1mm su Roma e 1mm da Me con una -3°.. chissà, magari 2cm me li fà :lol:
http://www.meteoguru.com/en/pro/ecmwf/d ... 1.33,14.04

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 15:08
da Pyntakx
Ho seguito poco gli sviluppi meteorologici nell'ultima settimana ma a quanto pare sembra stia per arrivare un'occasione importante per il nordovest attorno alla metà della terza decade:

Immagine

Immagine

Fa piacere vedere come sull'Europa Centro-Occidentale e sul vicino Atlantico i GPT possano crollare perchè è quello che serve a noi del NW per poter sperare in nevicate importanti anche in pianura :razz:

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 15:17
da Dangerous
Pyntakx ha scritto:Ho seguito poco gli sviluppi meteorologici nell'ultima settimana ma a quanto pare sembra stia per arrivare un'occasione importante per il nordovest attorno alla metà della terza decade:

Immagine

Immagine

Fa piacere vedere come sull'Europa Centro-Occidentale e sul vicino Atlantico i GPT possano crollare perchè è quello che serve a noi del NW per poter sperare in nevicate importanti anche in pianura :razz:

Sognare ed illudersi non costa nulla per poi rimanere delusi e vedere l'ennesima discesa fredda scendere in Iberia Marocco e noi sotto tiro delle solite correnti umide e miti sciroccali fosse la volta buona per un episodio Invernale 8-)

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 15:23
da Pyntakx
Dangerous ha scritto:Sognare ed illudersi non costa nulla per poi rimanere delusi e vedere l'ennesima discesa fredda scendere in Iberia Marocco e noi sotto tiro delle solite correnti umide e miti sciroccali fosse la volta buona per un episodio Invernale 8-)

Con ecmwf di questa mattina qui nevicherebbe venerdì 23. Ecco un pannello preso da kachelmannwetter.com:

Immagine

Adesso aspetto l'aggiornamento del NOAA con focus a 8-10 giorni di distanza che uscirà verso le ore 16:00 per vedere se ci sono concrete possibilità che il pattern mostrato dal modello europeo si possa realizzare :razz:

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 16:36
da forever1929
blizzard ha scritto:Direi che ha ragione Luca, stamane tutti i 3 modelli principali sono più che buoni, almeno per un giorno sono in sintonia e non è poco viste le ultime prestazioni come dice Ale!
Prendiamo e portiamo a casa questo oggi, di sicuro non sarà la realtà, ma almeno le premesse non sono disastrose come giorni fa!



Io a distanza di oltre 1 settimana dico che è inutile guardare il singolo run dei modelli. La configurazione generale è sempre quella di spinta del canadese ed LP dove non devono essere.
Sia in GFS che in reading sopra Gibilterra c'è una LP che attrae il freddo dall'est, mentre in atlantico il canadese spinge a ricongiungersi creando il solito abbraccio pro NW europeo.

Abbastanza ovvio che aldilà di fortune orticellistiche che possono sempre capitare, difficilmente il freddo potrà scendere verso lo stivale in maniera intensa con queste premesse.

Certo meglio un VP spappolato che uno compatto, però sarebbe meglio un Canadese fermo e blocco atlantico, che poi il VP in qualche modo ci viene addosso.

Per ora manca ancora il tassello fondamentale di un buon blocco atlantico senza il quale possiamo solo sperare in artifizi strani e episodi localizzati per la mia esperienza.
Senza contare che saremo in terza decade febbraio, dove serve roba seria se vuoi fare l'inverno.

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 16:52
da luka6
il blocco per ora è l unica cosa quasi certa e siamo a sole 144h.. che poi sflili il tutto a nord o nel mditerraneo è ancora da vedere... carte son tutte da pieno inverno se non di più .
e finalmente anche la NAO, anche se in netto ritardo andrà in negativo 8-)
Immagine

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 17:11
da Stefano Riccio
Domattina mi sa si rischiano davvero delle fioccate fin sulla costa sul medio/alto Tirreno se regge il sereno per la maggior parte della notte e poi entrano precipitazioni.

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 17:15
da luka6
com è questo modello? :roll: questo mi piazza una nevicata 6-7ore :roll:
Immagine

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 17:25
da Stefano Riccio
Io non ho guardato niente dico a naso, dopo un afflusso freddo se tiene il sereno la notte dovrebbe calare bene anche sulle coste e con lo zero termico che già ora sotto il caldo sole di febbraio è sui 700/800 metri sull'Amiata la colonna c'è tranquillamente in Maremma e probabilmente pure più a sud.

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 17:54
da Stefano Riccio

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 18:08
da luka6
Stefano Riccio ha scritto:Reading la pensa come me :mrgreen:

https://kachelmannwetter.com/de/modellk ... 0900z.html

non male anche per il Lazio e mia zona, ma indica solo i cm di neve o anche la pioggia??
https://kachelmannwetter.com/de/modellk ... 1500z.html

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 18:48
da Dryas Recente
GFS12 pessimo, non arriva nulla, blocco ridicolo senza precipitazioni per nessuno e con solo qualche refolo freddo sterile confinato ad adriatiche e sud. Male insomma.

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 18:50
da Massi72
Anche ICON sposta le precipitazioni più verso est e vede neve sulle coste del medio Tirreno domattina.
La situazione è estremamente labile e ovviamente nulla è certo. Ma non è nemmeno possibile escludere che non faccia nulla.

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 18:51
da Dryas Recente
Non farà niente, mettetevi l'animo in pace tutti. Ormai è primavera.

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 18:53
da ScendiNeve
Dryas Recente ha scritto:Non farà niente, mettetevi l'animo in pace tutti. Ormai è primavera.

Ok Dryas, direi di trasferirci nel thread della primavera anticipata allora

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 18:53
da Massi72
Dryas Recente ha scritto:GFS12 pessimo, non arriva nulla, blocco ridicolo senza precipitazioni per nessuno e con solo qualche refolo freddo sterile confinato ad adriatiche e sud. Male insomma.


Oltre le 120 ore è tutto molto nebuloso, come sempre. Ma con il MW in atto ancora di più.

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 18:54
da Massi72
ScendiNeve ha scritto:
Dryas Recente ha scritto:Non farà niente, mettetevi l'animo in pace tutti. Ormai è primavera.

Ok Dryas, direi di trasferirci nel thread della primavera anticipata allora


Intanto iniziate voi. :lol:

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 18:55
da ScendiNeve
Massi72 ha scritto:
ScendiNeve ha scritto:
Dryas Recente ha scritto:Non farà niente, mettetevi l'animo in pace tutti. Ormai è primavera.

Ok Dryas, direi di trasferirci nel thread della primavera anticipata allora


Intanto iniziate voi. :lol:

Vado. :mrgreen: :mrgreen:

Re: Analisi modelli inverno 2017-2018

MessaggioInviato: 13/02/2018, 18:58
da Stefano Riccio
luka6 ha scritto:
Stefano Riccio ha scritto:Reading la pensa come me :mrgreen:

https://kachelmannwetter.com/de/modellk ... 0900z.html

non male anche per il Lazio e mia zona, ma indica solo i cm di neve o anche la pioggia??
https://kachelmannwetter.com/de/modellk ... 1500z.html

Quella indica l'altezza del manto nevoso al suolo non le precipitazioni.
In Appennino per esempio mostra più neve perché già c'è al suolo (domani dubito pure faccia qualcosa nelle zone più interne).